Comments are off for this post

LE LADY CHEF DI ASSOCUOCHI TREVISO AI VERTICI DEL VENETO

(nella foto Cristina Andreola a destra, Elena pancotti in basso a sinistra e Anna Maria Pellegrino)

Con grande soddisfazione siamo qui ad annunciare a tutti che le nostre Lady Chef Cristina Andreola e Elena Pancotti sono state insignite rispettivamente coordiatrice regionale la prima e segretaria lady chef del veneto la seconda. Noi di Treviso non avevamo dubbi sulla serietà, passione e capacità di queste donne per la cucina. Entusiasmo anche da parte degli altri componenti di questo gruppo che da pochi giorni è nato.

La FIC ha emanato questo comunicato stampa:

La cucina è rosa in Veneto
Nuovo sodalizio delle Lady chef Fic
22 Luglio 2016 – Il 13 luglio Claudio Crivellaro, presidente dell’Unione Cuochi del Veneto, organo territoriale della Fic-Federazione italiana cuochi, ha presenziato alla prima riunione delle Lady chef del Veneto, che sanciva ufficialmente il loro direttivo regionale. Cristina Andreola ricopre il ruolo di coordinatrice regionale, affiancata alla segreteria da Elena Pancotti e alla vicepresidenza da Anna Maria Pellegrino. Una prima riunione affollata e vivace, alla quale hanno partecipato anche Marina Grazioli, Lady chef di Verona, già coordinatrice dell’area Nord Italia, Simonetta Todaro coordinatrice di Padova (il sodalizio più longevo) e Mirca Pillon, storica Lady chef di Treviso.
È stata una riunione conoscitiva ma anche organizzativa, che ha visto la presentazione di iniziative e progetti caratterizzati da un unico obiettivo, ovvero fare sistema, aprirsi al mondo, coinvolgere le giovani appassionate di cucina, conoscere nuove scuole di pensiero e promuovere idee che frantumino la quotidianità. Un presente che guarda al passato per costruire insieme un futuro di qualità e con grande passione.

La lettura dello Statuto delle Lady chef è iniziato sottolineando un compito molto importante, ovvero «l’intento di rendere merito alla figura della donna in cucina valorizzandone la professionalità̀, il lavoro e la dedizione». Obiettivi e compiti con un sostanziale peso specifico, sottolineati da questa riunione svoltasi per l’occasione presso l’Accademia delle professioni “Dieffe” di Padova, sede istituzionale dell’Unione Cuochi del Veneto.

«L’obiettivo del nuovo direttivo delle Lady chef Veneto – ha spiegato la nuova coordinatrice Cristina Andreola – è quello di rendere merito alla figura della cuoca, come evidenzia lo statuto, e valorizzarne la professionalità, contribuendo a dare un’immagine diversa delle cuoche, che spesso vengono identificate in coloro che realizzano una cucina casalinga e di basso profilo, ma al contrario sono delle professioniste che sempre più spesso dirigono le cucine di ristoranti molto affermati e segnalati da influenti guide gastronomiche».

«Cuoche donne dunque – ha proseguito la giovane Andreola – serie e qualificate professioniste che lavorano con passione e dedizione realizzando piatti di alta cucina anche grazie alla loro spiccata sensibilità femminile. Il nuovo direttivo sarà impegnato nel privilegiare il rapporto di collaborazione con tutte le organizzazioni del Sodalizio femminile di giurisdizione, nonché nazionale, in attività associative che privilegeranno la valorizzazione dell’enogastronomia di qualità del territorio e in attività di solidarietà».

Per concludere vi possiamo anticipare che a settembre partiranno nuovi corsi di formazione a Treviso Centro gestiti dalle nostre strepitose Lady Chef. Presto vi daremo altri dettagli.