Tiramisù al vapore

Ingredienti 
(per 4 persone):
mascarpone 80g
savoiardi 40g
caffè 1dl
crema mascarpone:
3dl 
latte
1dl
 baccello di vaniglia
1/2
tuorlo d’uovo 25g
zucchero 45g (20+25)
farina 10g
albume 1
gocce di cioccolato 20g
cacao in polvere 50g

Preparazione:
Riducete il caffè in un tegame cuocendolo a fuoco basso fino a ottenere una consistenza sciropposa (rimarranno circa 2 cucchiai). Tagliate i savoiardi a dadini. Portate a ebollizione il latte con il baccello di vaniglia aperto a metà e grattato. Mescolate il tuorlo con 20g zucchero, un pizzico di sale e poi unite la farina. Versate a filo il latte caldo sul composto di uova, mescolando continuamente. Rimettete sul fuoco e fate addensare per 5 min senza smettere di mescolare. Lasciate raffreddare. Separatamente, montate gli albumi, quando iniziano a gonfiarsi aggiungete 25g di zucchero e continuate a montare fino ad ottenere la consistenza di una meringa. Unite la crema al mascarpone e infine incorporate delicatamente la meringa. Montate il tiramisù in tazze o bicchieri resistenti al calore, alternando i savoiardi bagnati con lo sciroppo di caffè e qualche goccia di cioccolato, al composto di mascarpone. A questo punto cuocete nel cestello di una pentola a vapore per 4 min e servite caldo dopo averlo spolverato con il cacao. Vi consiglio di fare degli strati di mascarpone piuttosto bassi, perché con questa preparazione il gusto dell’uovo tende ad essere piuttosto intenso e potrebbe essere fastidioso se non opportunamente bilanciato dal caffè e dal cacao. La cottura al vapore rende in effetti questo tiramisù molto soffice, questo unito al fatto di mangiarlo caldo lo rende davvero diverso dal solito e appropriato anche per fredde serate invernali.