Spiedini di coniglio alla brace.

12654457_1041182029274412_3384336427489846694_n

12657421_1041181312607817_6942127815881781732_o

INGREDIENTI
500 gr di coniglio
2 grosse patate
4 rametti di rosmarino
Qualche foglia di alloro
Sale
Pepe
Olio evo
PREPARAZIONE
Per preparare gli spiedini di coniglio si possono usare anche le cosce, ma con i filetti o con il coniglio disossato tutta la preparazione, sarà molto più veloce.
Con 500 gr di coniglio, senza osso, otterrete circa quattro spiedini. Tagliate la carne in pezzi di circa 2 cm e lasciarla riposare dopo averla unta con l’olio evo e un pizzico di pepe.
Nel frattempo preparate le patate: sbucciarle e fatele a tocchetti della stessa dimensione del coniglio. Sciacquate bene le patate per far uscire tutto l’amido e quando l’acqua resterà pulita asciugare bene.
In questo modo le patate resteranno croccanti fuori e morbide dentro sia nella cottura in forno che in padella. Con l’aiuto di uno stecchino di legno bucate le patate e il coniglio e infilateli, alternandoli, nei rametti di rosmarino.
Inserite in ciascuno spiedino anche una o due foglie di alloro. A questo punto gli spiedini sono pronti per essere cotti alla brace. Circa trenta minuti a fuoco dolce bagnate con del vino bianco aiutandovi con un pennello. Invece delle patate potete sostituirle con prugne o albicocche.