Filetto di manzo alla piastra

12748104_1045408252185123_7459455039280331877_o

12744030_1045408588851756_8451700860050782216_n

Ingredienti
Ricetta per dieci persone
1 Kg ritagli di filetto di manzo
8 gr enzimi
200 gr spinaci freschi in foglie
80 gr porro maturato
500 gr cipolla rossa
1 dl aceto di lamponi
1 dl olio evo
Montaggio
Servire con spinaci padellati con il porro (maturato con olio d’oliva e sale fino) e le cipolle marinate all’aceto.
Preparazione:
Rifilare con cura il filetto eliminando le pellicine; battere la polvere di enzimi con trenta gr di acqua e distribuirla sui ritagli. Rigirare con cura in modo che tutte le parti della carne ne siano ricoperte e ricomporre il tutto su un foglio di pellicola (o carta fata). Stringere bene a formare una specie di salame della misura desiderata e chiudere con laccetti. Far riposare in frigorifero a 5°C per 12 ore. Tagliare in medaglioni e cuocere come d’abitudine alla piastra o alla griglia.
Con i ritagli di filetto i una dose minima di enzimi si possono ottenere dei medaglioni di filetto pari all’intero, naturalmente bisogna provarci dosi dello Zimolo che sono enzimi. DOSAGGI E MODO D’IMPIEGO
Modo d’impiego: per 1 Kg di carne o pesce freschi, sciogliere 15 gr di Zimolo in 50 gr di acqua fredda (non superiore a 20°C) e battere con la frusta fino a formare una schiuma. Mescolare alle carni o pennellare la soluzione distribuendola in modo uniforme. Porre in uno stampo, in un budello o in un foglio di carta alimentare. Far riposare in frigorifero a 3°/5°C.
INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI.
La transglutaminasi rende possibile unioni tra gli amminoacidi lisina e glutammina, permettendo l’unione tra proteine e pertanto la ristrutturazione di determinati alimenti. Con questo prodotto il zimolo si può ricomporre un filetto con i ritagli, seguendo naturalmente il procedimento e le dosi consigliate.